Due ritr’atti unici al Circolo dei Lettori febbraio-marzo

Due Ritr’atti unici

esce dagli appartamenti privati e ritorna in forma pubblica!

Ah davvero? Si, ci saranno 3 bellissimi appuntamenti al Circolo dei Lettori.

Quando? Come nostra abitudine sempre di Giovedì.

In che date? Dunque … 23 Febbraio, 2 e 9 Marzo 2017.

E dove precisamente? Lo spettacolo sarà in una stanza privata, quando arrivate chiedete della sala lettura.

Si però non si dovrebbe dare tutto per scontato. Per esempio dove si trova il circolo dei lettori? Ha ragione. Comunque è facilissimo Via Bogino 9 in pieno centro a Torino.

E a che ora dovremmo presentarci? Alle 21, e mi raccomando puntualissimi.

Finora tutto bene, ma veniamo alle note dolenti, quanto costa? Per niente dolenti! I prezzi sono abbordabilissimi, 7 euro intero – 5 euro con carta plus, che manco un kebab.

In effetti. E come facciamo a prenotare? Scrivete o chiamate direttamente il Circolo dei Lettori e guardate il programma sul loro sito.

Dobbiamo vestirci bene? Siate voi stessi!

Manca però la cosa più importante… lo spettacolo di cosa parla?

Due ritratti unici racconta le storie, apparentemente distinte, di una donna e di un uomo.
Entrambi sono chiusi in una stanza.
Entrambi osservano e commentano il loro mondo.
Entrambi guardano da una finestra.
Entrambi vengono guardati da una finestra.
Tutti e due aspettano qualcuno e che qualcosa accada.
Due storie che vivono e respirano l’una dentro l’altra contaminandosi reciprocamente.
Due storie che dialogano a distanza lanciandosi messaggi in bottiglia.

Sembra interessante! Ma da chi è stato pensato e realizzato? Sarebbe bastato sbirciare sul sito ma, per i più pigri come voi, eccovi i crediti…

Due ritr’atti unici
uno spettacolo di Anticamera Teatro
liberamente tratto da “La chiave dell’ascensore” di Agota Kristof e “Happy old year” di Marco Monfredini
ideazione Marco Monfredini
di e con Chiara Cardea e Marco Monfredini
voce fuori campo Salvo Montalto
tecniche e organizzazione Valentina De Luca

Se proprio rimangono ancora altre curiosità qui c’è anche la rassegna stampa, sfogliate pure tranquilli non vi rovinerete la sorpresa! Oppure seguiteci sulla nostra pagina Facebook!